Il film documentario: “La memoria del futuro”

Grazie alla loro sinergia e alla preziosa collaborazione dell’ANPI di Frosinone e di alcuni comuni della provincia di Frosinone è stato creato un film documentario intitolato “La memoria del futuro. La seconda guerra mondiale nel frusinate raccontata dai bambini e dai ragazzi di un tempo”. Basato sulle testimonianze di alcune persone che hanno vissuto direttamente o indirettamente, gli eventi bellici.

I contenuti delle interviste, insieme alle fotografie scattate da Adolfo Brunacci e ai disegni realizzati da Assunta Petrocchi, si inseriscono nella realizzazione di un libro, distribuito ieri a tutti i presenti.

All’interno dell’Atelier sono stati posizionati dieci pannelli che illustrano le storie raccontate. Dai quali è possibile collegarsi tramite una applicazione per la realtà aumentata ai video che costituiscono il filmato.

Subito dopo è intervenuto Luigi Auriuso della compagnia teatrale Artenova, che si occuperà di un segmento progettuale che attiene ad una serie di “conferenze animate” sui fatti della Seconda Guerra Mondiale. Si tratta di alcuni incontri con i ragazzi delle suole medie superiori sotto forma di una conferenza interattiva, in cui gli studenti saranno stimolati da letture attinenti al tema, eseguite da un attore professionista, e poi da un approfondimento storico e culturale che si svolgerà insieme ai rappresentanti dell’ANPI di Cassino.

 

L’idea progettuale di Golem Ict Srl, vincitrice del bando per il progetto ABC Memory Gate: la porta della memoria, si basa su un’azione innovativa sul tema della conservazione e trasmissione della memoria storica, attraverso la creazione di un percorso multimediale e multidisciplinare che coinvolge le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, lo storytelling e le arti performative.

L’evento è stato introdotto dall’Assessore alla Cultura Danilo Grossi, che ha sottolineato la grande importanza di iniziative a sostegno della cultura per la valorizzazione dei luoghi e della loro memoria storica. Auspicando che il progetto Memotech possa costituire la base di un processo che porterà alla realizzazione di un archivio storico della città di Cassino.

              NON POTEVA MANCARE LA   

                   TESTIMONIANZA

       DEDICATA AL MARTIRE M.O.V.M.

               VITTORIO MARANDOLA

 

 

 

                            

              IN QUESTA FOTO IL SIG. VITTORIO MARANDOLA NIPOTE ED OMONIMO 

        DEL CARABINIERE  MARTIRE  FUCILATO A FIESOLE E PORTATORE DELLA M.O.V.M.